top of page

Allarmismo taglio fondo Montagna, la prossima volta sono sicuro che Bussone prima si confronterà


In qualità di responsabile per le politiche montane della Lega e di consigliere per la montagna del Ministro per gli Affari Regionali Roberto Calderoli ho letto con piacere le scuse espresse dal presidente dell’Uncem, Marco Bussone, per aver creato inavvertitamente il panico su un taglio del Fondo della Montagna che in realtà non esiste. Il fondo della Montagna, così come confermato dal Ministro Calderoli, non cambia di una virgola. Sono sicuro che il presidente di Uncem, che è persona accorta sia ai contenuti che alla loro comunicazione, la prossima volta sarà più attento. Errare è umano e sono sicuro che se gli ricapiterà di avere delle perplessità certamente prima si confronterà, perché per lui, come per tutti gli attori della montagna, il mio telefono è sempre acceso.


2 visualizzazioni0 commenti
bottom of page