top of page

A proposito di malattie oncologiche e stili di vita

Vi riporto il mio intervento dalla plenaria di Strasburgo del 15 febbraio 2022:


"Grazie a tutti i colleghi che hanno collaborato alla stesura di questo documento.

Tanto si sta facendo sulla prevenzione, ma tanto ancora dobbiamo fare sulle procedure di cura di queste malattie che, se in alcuni casi fortunatamente si vanno via via cronicizzando, in altri purtroppo portano con sé ancora tutto il loro mortale potenziale.



Il cancro è una malattia complessa. Per migliorare le sue cure è necessario un approccio multidisciplinare e collaborativo, che sempre metta al centro dell'attenzione il paziente e le sue esigenze.

Le Unit, come le Breast Unit o le Pancreas Unit, queste ultime ancora in fase embrionale, portano con sé il modello hub-spoke e sono il riferimento organizzativo che garantisce equità e rapidità di accesso alle cure. Tuttavia tale modello è attuabile solo se supportato da adeguate tecnologie digitali e con una migliore facilità di condivisione dei dati necessari a poter seguire costantemente e scrupolosamente i pazienti, ed è proprio su queste nuove tecnologie, grazie anche agli obiettivi del Next Generation Eu che possiamo e dobbiamo fare uno sforzo comune.


In ultimo permettetemi di riservare un’attenzione a non demonizzare prodotti che cancerogeni non sono, penso ad un caso citato da tanti colleghi ovvero il vino; promuoviamo invece uno stile di vita sano e un consumo responsabile di una bevanda che fa parte del nostro patrimonio storico e culturale europeo.




Commenti


bottom of page